A cosa serve Google Keyword Planner

Lo strumento Keyword Planner è progettato per aiutare i professionisti del marketing a scoprire parole chiave importanti e a trovare dati per determinate parole chiave come numeri di ricerca, concorrenza e prezzi degli annunci.

A cosa serve Google Keyword Planner, lo Strumento di pianificazione delle parole chiave

Che cos’è lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google? E a cosa serve?

Lo strumento Keyword Planner è progettato per aiutare i professionisti del marketing a scoprire parole chiave importanti e a trovare dati per determinate parole chiave come numeri di ricerca, concorrenza e prezzi degli annunci.

Se hai appena iniziato il tuo viaggio nel marketing sui motori di ricerca, un ottimo punto di partenza è la ricerca di parole chiave. Se stai già utilizzando Google Ads (precedentemente chiamato AdWords) o hai intenzione di iniziare a incorporare annunci di ricerca nella tua strategia di marketing, lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google è un ottimo strumento per iniziare.

Prima di approfondire Keyword Planner e come funziona, daremo una breve spiegazione della ricerca di parole chiave e perché è importante per le campagne di marketing digitale sia organiche per l’ottimizzazione seo del sito, che a pagamento.

Che cos’è la ricerca per parole chiave e perché è importante?

Se non conosci il marketing dei motori di ricerca, sappi che la ricerca per parole chiave è probabilmente uno dei passaggi più importanti per ottimizzare il tuo sito Web per ottenere prestazioni migliori nella SERP.

La ricerca delle parole chiave è un’attività fondamentale nella SEO che implica l’identificazione di parole o frasi popolari che sono rilevanti per la tua attività o settore al fine di capire per cosa classificare. Molte aziende iniziano creando un elenco di parole chiave rilevanti per la loro attività, ma una volta che hai quell’elenco devi iniziare a valutare quali parole chiave funzioneranno meglio per le tue singole campagne e pagine del sito.

La ricerca per parole chiave ti aiuta a comprendere meglio la domanda di singole parole chiave e quanto sarebbe difficile competere per quei termini nei risultati di ricerca organici e a pagamento. Comprendere la concorrenza ti aiuterà ad adattare meglio la tua strategia e gli sforzi di ottimizzazione per posizionarti meglio nella SERP.

Una corretta ricerca di parole chiave dovrebbe fornire una varietà di modi in cui gli utenti possono utilizzare il linguaggio per trovare prodotti o informazioni nella SERP. Può anche aiutarti a trovare nuove idee per i contenuti, conoscere meglio il tuo pubblico e tenerti aggiornato sul gergo del settore.

In definitiva, effettuando un’adeguata ricerca di parole chiave, dovresti essere in grado di creare contenuti mirati per aiutare a indirizzare il traffico e le conversioni direttamente al tuo sito web. Sebbene siano disponibili numerosi strumenti di ricerca per parole chiave, se utilizzi Google Ads, Keyword Planner è un ottimo modo per iniziare la tua ricerca e avviare nuove campagne.

Che cos’è lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google?

Lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google è progettato per aiutarti a ricercare parole chiave da utilizzare nelle tue campagne sulla rete di ricerca. È un pratico strumento gratuito che ti consente di scoprire le parole chiave relative alla tua attività e vedere le ricerche mensili stimate che ricevono, nonché i costi per individuarle.

Lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google Ads è utilizzato per :

  • Alla scoperta di nuove parole chiave di ricerca
  • Visualizzazione dei numeri di ricerca mensili medi per le parole chiave
  • Aiutare a determinare i costi
  • Creazione di nuove campagne di annunci della rete di ricerca

Come trovare le parole chiave

Quando inizi a cercare possibili parole chiave da utilizzare nella tua campagna, lo Strumento di pianificazione delle parole chiave può fornire suggerimenti per le parole chiave correlate. Questo è fantastico se non sai davvero da dove cominciare per trovare le parole chiave per le tue pagine.

Ad esempio, puoi iniziare digitando termini di ricerca più ampi come “t-shirt da uomo” lo Strumento di pianificazione delle parole chiave ti mostrerà le informazioni su tali parole chiave e un elenco di parole chiave correlate.

Più ampie sono le tue parole chiave iniziali, più suggerimenti vedrai, tuttavia non è consigliabile essere troppo specifici o troppo generici. Ad esempio, invece di iniziare con “t-shirt da uomo”, potresti iniziare con lo stile di t-shirt che stai cercando di vendere come “t-shirt girocollo da uomo”.

Visualizza la media delle ricerche mensili delle parole chiavi

Un altro vantaggio dell’utilizzo di Keyword Planner è che puoi visualizzare le ricerche mensili stimate per le parole chiave. Sapere con quale frequenza vengono cercate le parole chiave nel tuo settore è estremamente importante per la tua campagna. Non vorrai scegliere come target parole chiave che nessuno sta utilizzando, ma non vuoi nemmeno scegliere come target parole chiave che hanno un volume di ricerca ridicolmente alto perché tendono ad essere più competitive.

Ti aiuta anche a capire quali parole chiave o frasi le persone utilizzano più frequentemente per scoprire determinati prodotti o informazioni. Comprendere l’utente e come cercherà i tuoi prodotti è particolarmente importante per la tua campagna e le tue strategie.

In genere, più una parola chiave è ampia, più ricerche mensili ha; più specifico, meno ricerche mensili ha. A seconda della tua strategia, potresti concentrarti maggiormente sulle query più specifiche per aiutarti a raggiungere le persone pronte all’acquisto.

Costo delle parole chiavi (annunci ADS)

Il costo delle parole chiave che desideri scegliere come target è un altro aspetto importante da considerare per la tua campagna. Fortunatamente, lo Strumento di pianificazione delle parole chiave fornisce il costo medio per la visualizzazione del tuo annuncio nelle ricerche per una parola chiave, quindi è più facile scegliere quali parole chiave si adattano meglio alla tua strategia e al tuo budget.

In genere, se la ricerca mensile media è più alta, anche i costi sono in genere più alti perché c’è molta concorrenza per quelle parole chiave. Se la ricerca mensile media è inferiore, il risultato è in genere l’opposto, tuttavia ci sono eccezioni a seconda del settore in cui ti trovi.

Ricorda, tuttavia, che il costo dei tuoi annunci sarà determinato da una serie di fattori tra cui le tue parole chiave, le impostazioni del budget e il punteggio di qualità.

Creazione di una campagna pubblicitaria

Poiché Keyword Planner è stato creato per essere utilizzato con Google Ads, ti consente di creare facilmente nuove campagne basate su ricerche approfondite di parole chiave.

La creazione di una campagna ti consente di selezionare un budget consigliato o di inserire un budget giornaliero personalizzato in base alle tue esigenze. Una volta che la tua campagna è stata implementata, puoi accedervi dall’icona “Strumenti e impostazioni” in Keyword Planner, rendendo facile vedere la tua campagna dall’inizio alla fine in un unico posto.

Sebbene Keyword Planner sia stato progettato per essere utilizzato con Google Ads, tieni presente che è ancora uno strumento prezioso anche per la ricerca e la pianificazione delle parole chiave SEO. Molti esperti di marketing cercano di assicurarsi che la loro campagna pubblicitaria a pagamento e la loro campagna SEO siano allineate in modo da poter ottimizzare il traffico per le loro migliori parole chiave in entrambe le strategie di marketing.

Per utilizzare Keyword Planner devi prima avere un account Google Ads e aver avviato il processo di impostazione delle tue campagne pubblicitarie, dei gruppi di annunci e degli annunci stessi.

Successivamente puoi cercare idee per le parole chiave digitandole direttamente nello Strumento di pianificazione delle parole chiave o aggiungendo un URL.

Una volta trovate le parole chiave che desideri utilizzare, puoi aggiungerle al tuo piano facendo clic sul segno “+” accanto alle parole chiave per inserirle nei tuoi gruppi di annunci.

Come utilizzare Google Keyword Planner

Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo di Keyword Planner è che è gratuito, tuttavia quando provi ad accedere allo strumento ti viene chiesto di impostare prima una campagna di annunci Google. Se stai già pianificando di utilizzare lo Strumento di pianificazione delle parole chiave per i tuoi annunci di ricerca a pagamento, impostare una campagna non dovrebbe essere un grosso problema, tuttavia anche se non prevedi di utilizzarlo per gli annunci, Google ti chiede comunque di impostare una campagna.

Esistono modi semplici per ignorare questa richiesta di creazione di una campagna, ma supponiamo che tu stia utilizzando lo Strumento di pianificazione delle parole chiave per i tuoi annunci a pagamento perché è a questo che è destinato lo strumento. Una volta che hai accesso al pianificatore di parole chiave, hai due opzioni per iniziare:

  • “Trova parole chiave”
  • “Ottieni volume di ricerca e previsioni”


Trova parole chiave ti consente di inserire le tue idee per le parole chiave e scoprire parole chiave simili che ti aiutano a raggiungere le persone interessate ai tuoi prodotti o servizi. Ottieni volume di ricerca e previsioni ti consente di vedere il volume di ricerca e le metriche storiche per le parole chiave desiderate, nonché le previsioni per le prestazioni future.

Nelle parole chiave di ricerca, Google ti indica di inserire parole, frasi o URL relativi alla tua attività e risponde con le parole chiave inserite e i suggerimenti di parole chiave. Ogni suggerimento include informazioni sulle ricerche mensili medie, sulla concorrenza e sui costi alti e bassi per l’offerta per la parte superiore della pagina che abbiamo menzionato prima.

Questo strumento è ottimo anche per esaminare le strategie per le parole chiave dei tuoi concorrenti. Se inserisci un URL invece di una parola chiave o una frase, puoi spiare i tuoi concorrenti e rubare le parole chiave che usano spesso sul loro sito. Tutto quello che devi fare per iniziare con un sito Web e incollare l’URL per vedere tutte le parole chiave mirate su quel sito Web.

Nell’opzione Volume di ricerca e previsioni, non sono presenti suggerimenti di parole chiave. Invece, mostra quanti clic e impressioni puoi aspettarti se decidi di pubblicare un annuncio per le parole chiave scelte su Google Ads. Vedrai anche i costi stimati, la percentuale di clic e il costo per clic.

Questa funzione è davvero utile se hai un lungo elenco di parole chiave e vuoi controllare il loro volume di ricerca. Tuttavia, non offre idee per le parole chiave. Tutto quello che devi fare è copiare e incollare il tuo elenco di parole chiave nel campo di ricerca e selezionare “Inizia”.

Entrambi gli strumenti mostrano la stessa pagina dei risultati delle parole chiave, le informazioni su di essi sono solo leggermente diverse a seconda di quale si sceglie.

Utilizzo della pagina dei risultati delle parole chiave

Una volta arrivato alla pagina dei risultati delle parole chiave, puoi filtrare e ordinare i risultati per ottenere il massimo dallo strumento di pianificazione delle parole chiave.

Nella parte superiore della pagina dei risultati delle parole chiave sono presenti quattro opzioni di targeting: località, lingua, reti di ricerca e intervallo di date.

La posizione ti consente di selezionare il paese o i paesi in cui desideri commercializzare. La maggior parte delle volte puoi lasciare queste opzioni da sole, a meno che tu non voglia iniziare a scegliere come target utenti al di fuori dei dati demografici predefiniti.

La lingua è la lingua delle parole chiave su cui desideri informazioni. L’impostazione predefinita per gli Stati Uniti è automaticamente l’inglese, quindi nella maggior parte dei casi lascerai queste opzioni da sole. Le reti di ricerca si riferiscono al fatto che desideri fare pubblicità solo su Google o su uno dei loro partner di ricerca. L’intervallo di date è in genere impostato su 12 mesi e in genere si consiglia di lasciarlo così com’è.

La prossima caratteristica più importante è l’opzione Aggiungi filtro che appare sopra le parole chiave suggerite. Sono disponibili diverse opzioni di filtro tra cui testo delle parole chiave, escludi parole chiave, escludi idee per adulti, ricerche mensili medie, concorrenza, quota impressioni annuncio e offerta per la parte superiore della pagina.

Anche la quota impressioni organiche e la posizione media organica sono due funzioni disponibili nel pianificatore di parole chiave, tuttavia, per utilizzare queste funzioni, dovrai collegare il tuo account Google Search Console al tuo account Google Ads.

Tra i più importanti di questi filtri per la ricerca di parole chiave generali ci sono il testo delle parole chiave (incluso o escluso), le ricerche mensili medie, la concorrenza e i grandi filtri nella parte superiore della pagina.

L’opzione di testo della parola chiave può aiutarti a cercare parole chiave che contengono o escludono esclusivamente parole o frasi specifiche. Questo è utile per trovare parole chiave o frasi più specifiche come un colore o uno stile di camicia specifico. Puoi anche utilizzare questo filtro per escludere elementi come i nomi dei marchi per aiutarti a trovare le parole chiave utilizzate dalla concorrenza come nell’esempio menzionato in precedenza o utilizzarlo per filtrare le parole del tipo di domanda come le 5 W (chi, cosa, quando, dove, Perché).

L’opzione di ricerca mensile media consente di filtrare le parole chiave con volumi di ricerca elevati o volumi di ricerca bassi. Ancora una volta, se il volume di ricerca è estremamente alto, in genere c’è più concorrenza, quindi è improbabile che tu voglia scegliere come target questi. Allo stesso modo, se il volume di ricerca è estremamente basso, potresti non pensare che valga la pena scegliere come target quelle parole chiave.

La concorrenza è solitamente elencata in basso, medio o alto e puoi anche filtrare questi risultati. È importante ricordare però che Keyword Planner è stato progettato esclusivamente per Google Ads. Quindi, se lo stai usando per SEO, questi risultati non sono accurati e si consiglia di lasciare vuota questa opzione.

Infine ci sono le opzioni di offerta per la parte superiore della pagina. Per questo filtro hai effettivamente due opzioni: gamma bassa e gamma alta. Essenzialmente queste opzioni mostrano quanto puoi aspettarti di pagare per la visualizzazione del tuo annuncio nella parte superiore della pagina per quella parola chiave. Se hai un budget pubblicitario basso, questi filtri ti aiuteranno a trovare le parole chiave che meglio si adattano alla tua strategia.

Ora che sai come filtrare e utilizzare i numerosi strumenti disponibili in Keyword Planner, puoi analizzare meglio le parole chiave nella sezione delle idee e trovare le migliori opzioni per la strategia della tua campagna. Sia che tu stia utilizzando Keyword Planner per annunci a pagamento o SEO, è davvero un ottimo strumento per scoprire nuovi modi per raggiungere utenti e potenziali clienti.

Leave a Reply

Address
304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Work Hours
Monday to Friday: 7AM - 7PM
Weekend: 10AM - 5PM